Le 10 Isole più belle dell’Indonesia

Quando si parla dell’arcipelago più grande del mondo, con più di 17 mila isole, è davvero difficile selezionare la “TOP 10”.

Per questa classifica abbiamo considerato diversi criteri e cioè, oltre alla bellezza naturale delle isole, anche la ricettività e l’accessibilità. Abbiamo selezionato  isole dove si possono fare immersioni subacquee, surf, golf, snorkeling o semplicemente relax allo stato puro.

Ecco a voi le 10 isole più belle delľIndonesia

1) Arcipelago di Raja Ampat, Papua Indonesiana

Crociera liveabroad a Raja Ampat in Indonesia

L’arcipelago di Raja Ampat è un paradiso che emerge dalle calde acque del remoto mare di Ceram, in cui l’oceano Indiano si incontra con quello Pacifico, a largo della isola della Papua Indonesiana.

L’arcipelago è composto da oltre 1,500 isolette perlopiù disabitate, protette da una barriera corallina di rara bellezza. Le isole più grandi sono Misool, Salawati, Batanta e Waigeo.

Raja Ampat sorge nel Triangolo dei Coralli, le cui acque incontaminate vantano la biodiversità marina più ricca del pianeta. Con questa straordinaria vita marina, Raja Ampat è una delle destinazioni più belle per fare immersioni in Indonesia e in tutto il Sud Est Asiatico.

PRO: Raja Ampat è un paradiso per chi ama il mare e meta ideale per un viaggio memorabile in una delle zone più esclusive e incontaminate del pianeta. Vale la pena andarci adesso, prima che arrivi il turismo di massa.

CONTRO: I punti a sfavore sono i costi elevati dei voli e la difficoltà per arrivarci.

Dove dormire
Consigliamo Kri Eco Resort, Sorido Bay Resort, Misool Eco resort e Papua Paradise Eco Resort

Come arrivare
Il modo più semplice per arrivare a Raja Ampat è volare a Sorong da Giacarta. Da Sorong si procede in barca veloce per circa 2-4 ore, dipende dal resort in cui soggiornerete.


2) Arcipelago di Wakatobi, Sulawesi

Mare turchese di un isola di Wakatobi, Indonesia

Il leggendario esploratore subacqueo e ambientalista, Jacques Cousteau definì l’arcipelago di Wakatobi come “Il Nirvana Subacqueo”.

Incastonato nel Triangolo dei Coralli tra il mare di Banda e quello di Flores a largo della costa delle Sulawesi, Wakatobi è caratterizzato da isole incontaminate lambite da acque cristalline e fondali brulicanti di coralli e pesci tropicali.

Wakatobi è un parco marino che vanta la barriera corallina più estesa dell’Indonesia, seconda solo alla Grande barriera corallina australiana.
L’arcipelago è composto dal oltre 100 isole di cui solo 7 sono abitate.

PRO: Wakatobi è un posto dalla natura selvaggia e incontaminata, ideale per gli appassioni di immersioni subacquee e per coloro che desiderano soggiornare in una location da sogno lontana da tutto.

CONTRO: Come Raja Ampat, anche Wakatobi è costoso e difficile da raggiungere.

Dove dormire
Consigliamo Wakatobi Dive Resort.

Come arrivare
Si raggiunge con volo da Makassar a Wangi Wangi. Da li, lo staff del vostro resort vi porterà sull’isola dove alloggerete per il resto del soggiorno.
E’ possibile raggiungere Wakatobi Dive Resort direttamente con volo charter da Bali.


3) Arcipelago di Derawan, Kalimantan

Bungalow sulla laguna di Maratua Island in Indonesia

Qui troverete caldo e sole tutto l’anno, spiagge protette dalla barriera corallina e fondali brulicanti di abbondante fauna marina.
Circondato dalle acque calme e turchesi del mare di Celebes, a largo della costa est del Kalimantan, l’arcipelago di Derawan è composto da 31 isole, tra cui Derawan, Maratua, Sangalaki e Kakaban.

The Channel è il sito di immersioni più emozionante dell’arcipelago situato di fronte all’atollo di Maratua. Sangalaki invece è un’isola dove potrai nuotare con le mante giganti che si radunano a pochi passi dalla riva.

L’isola di Kakaban è famosa per il suo lago marino dove vivono milioni di meduse non urticanti – nuotare qui è un’esperienza unica da fare almeno una volta nella vita.

L’isola di Derawan è il più grande sito di nidificazione di tartarughe di tutta l’Indonesia, dove quasi tutte le notti si possono vedere le tartarughe marine che depongono le uova sulla spiaggia.

PRO: Una meta irresistibile per gli appassionati di immersioni subacquee con ottime possibilità di avvistare grandi pelagici.

CONTRO: A parte le immersioni subacquee, non ci sono altre attività da fare su queste isole.

Dove dormire
Consigliamo Maratua Paradise Resort.

Come arrivare
Si raggiunge con volo da Giacarta per Berau (via Balikpapan). Poi da Berau si procede in barca per le isole.


4) Parco Marino di Bunaken, Sulawesi

Turista che fa snorkeling a Bunaken in Indonesia

Il Parco Marino di Bunaken, situato nel mare di Celebes a largo della costa settentrionale delle Sulawesi è uno dei posti più ambiti dai sub, i cui fondali offrono uno spettacolo unico al mondo.

Il parco istituito dal governo indonesiano per preservare e valorizzare la straordinaria biodiversità marina, comprende le isole di Bunaken, Manado Tua, Siladen, Mantehage e Nain.

Le immersioni subacquee sono l’attrazione principale di Bunaken, tuttavia alcune isole sono adatte anche per un pò di relax in spiaggia.

PRO: Uno dei punti a favore di Bunaken è l’accessibilità. Dall’aeroporto di Manado si raggiungo le isole in giornata.

CONTRO: Le spiagge delle isole del parco sono di origine vulcanica, quindi non sono molto attraenti.

Dove dormire
Per i sub consigliamo Siladen Resort & Spa, mentre per una vacanza di piacere è meglio andarea a Gangga Island Resort & Spa che si trova a poca distanza dal parco marino.

Come arrivare
Dall’aeroporto di Manado i resort organizzano i trasferimenti in minibus e in barca per raggiungere l’isola.


5) Isole Gili, Lombok

Ombrelloni sulla spiaggia a Gili Meno, Indonesia

Le isole Gili, situate a largo della costa nord-occidentale di Lombok, sono diventate la meta più ambita dai backpackers per la possibilità di soggiornare in un paradiso tropicale senza spendere una fortuna.

Con l’atmosfera disinvolta, le spiagge bianchissime e il mare cristallino, le isole Gili sono il luogo perfetto per una vacanza non troppo impegnativa per coloro che vogliono allontanarsi dalla caotica e super turistica Bali.

A Gili è possibile fare snorkeling e immersioni in un mare fantastico in compagnia di pesci tropicali, tartarughe marine e squali.

Ogni isola ha il suo fascino unico. Gili Trawangan è la più vivace dove sorgono la maggior parte di alberghi, ristoranti, locali notturni e feste. Gili Air è meno sviluppata e più tranquilla di Trawangan, mentre la più piccola Gili Meno è quella con i paesaggi più incontaminati e con un’atmosfera più locale.

PRO: sono una meta ideale per qualunque tipo di viaggiatore, per trascorrere una piacevole vacanza a basso costo al mare in Indonesia.

CONTRO: In alcuni momenti della giornata le correnti del mare sono forti e pericolose.

Dove dormire
Consigliamo Mahamaya Boutique Resort e Karma Reef.

Come arrivare
Le isole Gili sono facilmente raggiungibili in motoscafo dal porto di Senggigi. I motoscafi, con una capacità di 10 passeggeri possono essere noleggiati con una modica spesa. Il tempo di percorrenza è cira 20-30 minuti.
Ci sono anche i traghetti veloci che da Bali diretti a Trawangan con partenza dal porto di Serangan o da Padang Bai


6) Moyo, Nusa Tenggara

Spiaggia a Amanwana a Moyo Island Indonesia

La spettacolare isola di Moyo sorge nel mare di Flores a largo della costa nord dell’isola di Sumbawa. La bellezza domina incontrastata a Moyo Island – qui troverete spiagge di sabbia soffice incontaminate, rigogliose foreste tropicali e fondali brulicanti di coralli e pesci tropicali.

A parte qualche piccolo villaggio, l’isola di Moyo è rimasta praticamente indisturbata della commercializzazione e dalla modernità.

La fitta giungla dell’isola nasconde cascate e meravigliosi paesaggi naturali tutti da scoprire. Gli appassionati di immersioni e snorkeling troveranno una verità di siti intorno a Moyo, tra cui Ai Manis e Labuan Aji Reef.

PRO: Isola incontaminata per un viaggio memorabile in Indonesia, fuori dalle rotte battute dal turismo di massa.

CONTRO: Difficoltà per arrivarci e costi elevati per i trasporti.

Dove dormire
Consigliamo il campo tendato di lusso Amanwana.

Come arrivare
L’isola di  Moyo si raggiunge dal porto di Ai Bari a Sumbawa.  E’ possibile noleggiare un motoscafo e arrivare sull’isola in circa 15 minuti.

Quando andare
La stagione migliore va da giugno ad agosto.


7) Arciepelago di Karimunjawa, Giava

Una meta perfetta per una vacanza esotica di relax dopo aver trascorso qualche giorno a esplorare le meraviglie di Giava.

Situato a largo della città di Semarang, nel tratto di mare tra il Kalimantan l’isola di Giava, l’arcipelago di Karimunjawa è una destinazione che riesce ad accontentare tutti; dai backpackers, alle coppie in luna di miele, e persino gli appassionati di immersioni.

A Karimunjawa ci si accorge subito di essere arrivati in un posto speciale, ricco si isole coralline, spiagge paradisiache e mare cristallino. È il classico posto dove si sogna che la vacanza non finisca mai.

PRO: Isole remote, incontaminate e molto esotiche.

CONTRO: difficile da raggiungere in bassa stagione a causa del mare mosso e mancanza di voli.

Dove dormire
Consigliamo il Kura Kura Resort.

Come arrivare
Il modo più veloce per arrivare a Karimunjawa è tramite il volo charter da Semarang operato da Kura Kura Resort da maggio a ottobre.  Altrimenti è possibile andare in traghetto (5 ore) e in motoscafo (2 ore) dal porto di Jepara.

Quando andare
La stagione migliore va da maggio a ottobre.


8) Belintung, Sumatra

Bellissimo mare turchese a Belintung Sumatra

Al largo della costa orientale di Sumatra, nello stretto di Karimata, sorge l’incantevole isola di Belitung rinomata per le spiagge da sogno e i paesaggi tropicali.

Belitung è ritenuta tra le più belle isole del Sud Est Asiatico grazie alle spiagge bianco perla, il mare cristallino e le straordinarie formazioni rocciose di granito.

Le migliori spiagge di Belitung sono Tanjung Kelayang e Tanjung Tinggi.

PRO: A Belitung non troverete affollamento ma semplicemente pace, isolamento e tante palme da cocco.

CONTRO: E’ un’isola poco turistica e l’inglese è parlato solo negli hotel più grandi.

Dove dormire
Consigliamo Arumdalu Private Resort.

Come arrivare
Si raggiunge tramite volo da Giacarta per l’isola nella localita’ di Tanjung Pandan. Circa 45 minuti di volo.


9) Bintan, Arcipelago di Riau

Spiaggia tropicale con palme a Bintan, IndonesiaL’isola di Bintan è la meta perfetta per una breve vacanza mare, golf e relax.

Situata in posizione strategica, facilmente accessibile da Singapore, Bintan è un’isola molto visitata dagli espatriati e dai turisti che viaggiano in Malesia e Singapore.

Qui troverete bellissime spiagge e sentieri per esplorare la foresta lussureggiante. La parte più bella dell’isola è quella a nord, dove sorge un incredibile litorale di sabbia bianca che si affaccia sul Mar Cinese Meridionale.

L’isola di Bintan ha anche alcuni siti di importanza storica e culturale nelle località di Tanjung Pinang e Penyengat.

PRO: Oltre al mare e alle spiagge, l’isola di Bintan offre una buona scelta di resort cinque stelle, campi da golf e vibrante vita notturna.

CONTRO: Il mare non è così bello, e non all’altezza di altre isole indonesiane.

Dove dormire
consigliamo il Nikoi Island o il Loola Adventure Resort.

Come arrivare
Si raggiunge da Singapore in traghetto (circa 2 ore). Il traghetto si ferma nel porto di Tanjung Pinang.


10)  Nias, Sumatra

Surfista in azione a Nias Sumatra

L’isola di Nias a largo della costa di Sumatra è l’ultima frontiera per il surf in Indonesia. In passato era frequentata dagli Hippie, in quanto era una delle tappe del circuito dei primi viaggi in Asia negli anni 60.

Nias è famosa per le sue feste e eventi culturali in cui gli abitanti del posto indossano i costumi tradizionali e si cimentano in danze di guerra.
Nias, è anche nota per lo “stone jumping”, un rituale eseguito dai ragazzi che segna il passaggio dall’adolescenza all’età adulta. Durante il rituale i ragazzi indossano abiti da guerrieri, a significare che essi sono pronti a combattere e di assumere responsabilità da uomini.

PRO: Nias è una bellissima isola con una popolazione straordinaria, spiagge di sabbia bianca e tanto tanto surf.

CONTRO: Poca scelta di alberghi.

Dove dormire
Consigliamo il KabuNohi Sorake Resort.

Come arrivare
Dalla città di Medan, si prosegue per la località di Sibolga. Da li, consigliamo di prendere la barca veloce (3 ore) per la località di Gunung Sitoli a nord dell’isola.

Quando andare
La stagione migliore per fare surf va da maggio a settembre.

2 Responses
  1. Ciao Anonimo, grazie per il tuo commento. Come detto nella parte introduttiva del post, quando si parla dell'arcipelago piu' grande del mondo, non e' facile selezionare le 10 isole piu' belle. Come spiegato, abbiamo diversificato la selezione delle isole per dare a tutti (amanti del surf, diving, lusso) la possibilita' di conoscere un po' di tutto. Tra l'altro l'isola di Moyo si trova nell'arcipelago di Nusa Tenggara, lo stesso di Komodo, e non volevamo essere ripetitivi parlando dello stesso posto. Faremo altre classifiche, come il diving per esempio, dove Komodo sara' inserito sicuramente 🙂 Grazie, ciao

× Contattaci via WhatsApp